Home > Prodotti Atex

Prodotti Atex

Sai Automazione è in grado di costruire e certificare apparecchiature ATEX in esecuzione Zona 1-21 e Zona 2-22


ATEX (ATmosphères ed EXplosibles) è il nome convenzionale della direttiva 94/9/CE dell'Unione Europea per la regolamentazione di apparecchiature destinate all'impiego in zone a rischio di esplosione.


ATEX (ATmosphéres ed EXplosibles) è il nome convenzionale della direttiva 94/9/CE dell'Unione Europea per la regolamentazione di apparecchiature destinate all'impiego in zone a rischio di esplosione.
Classificazione delle aree ai sensi della Direttiva ATEX 99/92/CE, impianti in luoghi con pericolo di esplosione per presenza di gas, vapori, nebbie infiammabili oppure polveri combustibili ai sensi dei seguenti codici: norma EN60079-10-1 (ex EN60079-10 per gas, vapori, nebbie), norma EN60079-10-2 (Ex EN61241-10 per polveri), guide CEI 31-35 e CEI 31-56, codici IP (Institute of Petroleum), NEC 505.

Verifica, ispezioni e sopralluoghi in accordo ad EN60079-14, EN60079-17 (Impianti elettrici e ispezioni, manutenzioni in luoghi con pericolo di esplosione per gas, vapori e nebbie) e in accordo ad EN61241-14, EN61241-17 (Impianti elettrici e ispezioni, manutenzioni in luoghi con pericolo di esplosione per polveri). La direttiva è entrata in vigore il 1° marzo 1996 ed è diventata obbligatoria il 1° luglio 2003 per tutti gli stati dell'Unione, e impone la certificazione ATEX a tutti i prodotti commercializzati nell'Unione stessa se installati in luoghi a rischio di esplosione.
La direttiva distingue il rischio secondo la natura del prodotto pericoloso e secondo la temperatura di accensione del prodotto stesso.

Vengono quindi classificati:


Un Gruppo, definito a seconda del prodotto esplosivo
  • I Miniere
  • II Superficie Industriale
  • IIA Propano
  • IIB Etilene
  • IIC Idrogeno - Acetilene

Una Classe, definita a seconda delle temperatura di accensione

  • T1 450 °C
  • T2 300 °C
  • T3 200 °C
  • T4 135 °C
  • T5 100°C
  • T6 85 °C

CLASSIFICAZIONE DELLE AREE PERICOLOSE IN EUROPA PER PRESENZA DI GAS

  • Zona 0 - è un'area nella quale una miscela di gas è presente in maniera continuativa
  • Zona 1 - è un'area in cui una miscela di gas esplosiva può essere presente durante il normale funzionamento dell'impianto
  • Zona 2 - è un'area nella quale una miscela di gas non è normalmente presente, e nel caso lo sia lo è solo per brevi periodi di tempo

CLASSIFICAZIONE DELLE AREE PERICOLOSE IN EUROPA PER PRESENZA DI POLVERI

  • Zona 20 - è un'area nella quale una miscela di polvere è presente in maniera continuativa
  • Zona 21 - è un'area in cui una miscela di polvere esplosiva può essere presente durante il normale funzionamento dell'impianto
  • Zona 22 - è un'area nella quale una miscela di polvere non è normalmente presente, e nel caso lo sia lo è solo per brevi periodi di tempo