Sai società Automazione Industriale
Prodotti CE Software Specifici

Software per Apparecchiature e Quadri elettrici di controllo, regolazione e gestione processi

Home > Software specifici

Software specifici

LA SAI è in grado di fornire il software per automazione relativo al controllo e alla supervisione.


Le attività per la realizzazione del Software comprendono:


STESURA SPECIFICHE TECNICHE costituite da:

  • Elenco I/O
  • Elenco completo componenti PLC.
  • Schema di cablaggio PLC.
  • Specifica delle logiche di controllo del PLC.

e relativa ANALISI E DEFINIZIONE

SOFTWARE PLC/PC (Esempio)
Vengono sviluppate applicazioni di controllo per i PLC comprendenti le seguenti funzioni.

  • Acquisizione dei canali di ingresso e uscita.
  • Gestione comandi manuale utenze.
  • Gestione cicli automatici.
  • Gestione sequenza di riavvio dopo mancanza tensione, parziale o totale.
  • Gestione allarmi.
  • Gestione colloquio in rete con azionamenti motori.
  • Gestione comunicazione con pannelli operatore.
  • Gestione comunicazione con stazioni di supervisione.
  • Diagnostica di sistema.

Software Pannelli Operatore

  • Rappresentazione degli stati delle utenze e dei valori in pagine di sinottico.
  • Comando in manuale delle utenze.
  • Pagine gestione cicli automatici.
  • Finestre di visualizzazione ed impostazione regolazioni.
  • Pagine allarmi.
  • Gestione password di accesso alle varie funzioni.

Software di Supervisione

La fornitura comprende lo sviluppo e il collaudo di un’applicazione software di supervisione Le funzioni di supervisione comprendono:

  • Menù principale, tools di navigazione.
  • Rappresentazione degli stati delle utenze e dei valori in pagine di sinottico.
  • Comando in manuale delle utenze.
  • Pagine gestione cicli automatici.
  • Finestre di visualizzazione ed impostazione misure analogiche.
  • Finestre di visualizzazione ed impostazione regolazioni.
  • Registrazione e rappresentazione dati analogici sotto forma di trend (in tempo reale e storico).
  • Registrazione e visualizzazione allarmi.
  • Registrazione e visualizzazione eventi legati alle sequenze di lavorazione.
  • Gestione password di accesso alle varie funzioni.

VALIDAZIONE
Il Protocollo di Validazione viene redatto secondo le linee guida GMP (Good Manufacturing Practice) e GAMP (Guide for Validation of Automated Systems in Pharmaceutical Manufacture).
Il Protocollo di Validazione raccoglie al proprio interno le Specifiche Funzionali e Progettuali della macchina, nonché tutte le schede di collaudo necessarie per l'effettuazione dei test a cui la macchina deve essere sottoposta durante i FAT (Factory Acceptance Tests, ovvero "Collaudo della macchina presso il Costruttore") e i SAT (Site Acceptance Tests, ovvero "Collaudo della macchina presso l'Utilizzatore").

Le fasi standard della procedura di Validazione sono classificate nei seguenti punti principali:

    1. Supplies Audits
    2. Specification Reviews
    3. Functional Specifications
    4. DQ - Design Qualification
    5. VQ - Vendor Qualification
    6. IQ - Installation Qualification (FAT)
    7. OQ - Operational Qualification (FAT)
    8. PQ - Performance Qualification (FAT)
    9. IQ - Installation Qualification (SAT)
    10. OQ - Operational Qualification (SAT)
    11. PQ - Performance Qualification (SAT)